You are using an outdated browser. For a faster, safer browsing experience, upgrade for free today.

Siena

Siena

Perché visitare SIENA?

Perché ospita uno dei Pali più famosi d’Italia, che si svolge il giorno dopo l’Assunta, il 16 agosto e che vede protagonisti le 17 contrade che si sfidano in una corsa a cavallo nella celeberrima Piazza del Campo.
Perché Piazza del Campo è considerata una delle piazze più belle e particolari al mondo dovuta alla sua forma a conchiglia a 9 spicchi, visibile solo dall’alto della Torre del Mangia, a sua volta una delle terre più alte al mondo coi suoi 88 metri.
Perché il colore delle facciate dei palazzi e dei tetti, immutato nei secoli, ha dato origine al colore detto “terra di Siena”.
Perché visitare Siena significa riscoprire movimenti artistici italiani: sono presenti infatti una delle cattedrali e battisteri gotici più ricchi di tesori d’arte d’Italia, come la Libreria Piccolomini e il fonte battesimale con rilievi di Donatello.
Perché all’interno del Palazzo Pubblico, si conserva una delle tre sale medioevali italiane dipinte, meglio conservate fino ai nostri giorni, con l’Allegoria del Buono e Cattivo Governo di Pietro Lorenzetti.
Perché qui sono nati i ricciarelli, il panforte e i cavallucci, tipici dolci natalizi che si sono poi diffusi in tutta la penisola italiana.