You are using an outdated browser. For a faster, safer browsing experience, upgrade for free today.

Pienza

Pienza

Perché visitare PIENZA?

Perché si può mangiare il buonissimo cacio locale nelle sue numerosi varianti di gusto, stagionato, in crosta di agrumi, sotto foglie di noci, nero etc.
Perché nel XV secolo Papa Pio II, ossia Enea Silvio Piccolomini, commissionò all’architetto Bernardo Rossellino, la riqualificazione urbanistica della città al punto tale che venne definita “la città ideale”.
Perché visitare Pienza comporta anche una visita alla meravigliosa Val d’Orcia, dal 1996 Patrimonio dell’Unesco, riconoscibilissima dai suoi celeberrimi cipressi, scelti da più registi come location cinematografica e per i meravigliosi borghi di San Quirico d’Orcia e Bagno Vignoni che distano pochi chilometri, così come l’Abbazia trecentesca di Monte Oliveto Maggiore.