You are using an outdated browser. For a faster, safer browsing experience, upgrade for free today.

Orvieto

Orvieto

Perché visitare ORVIETO?

Perché ha una conformazione geofisica molto sui generis in cima a una rupe di tufo, originatasi da un’eruzione vulcanica che contribuì alla formazione anche del lago di Bolsena, che non a caso dista solo 20 km.
Perché visitare Orvieto ti dà l’opportunità di ammirare una delle cattedrali gotiche più spettacolari e meglio conservate d’Italia: un tripudio esterno di mosaici, statue, bassorilievi, pinnacoli e guglie.
Perché all’interno della cattedrale c’è la Cappella di San Brizio, santo patrono della città, che presenta uno dei cicli di affreschi italiani di periodo tardo rinascimentale meglio conservati in Italia, iniziato intorno al 1450 da Benozzo Gozzoli e terminato tra il 1499 e 1501 da Luca Signorelli con il tema del Giudizio Universale, riproposto dopo pochi anni da Michelangelo nella Cappella Sistina.
Perché in una delle scene della Cappella di San Brizio, vi è la rarissima rappresentazione dell’Anticristo, successivamente vietata all’interno di edifici religiosi dal Concilio di Trento.
Perché conserva una vasta area underground in cui si possono rintracciare colombai, fornaci, e strumenti per la spremitura dell’olivo.