You are using an outdated browser. For a faster, safer browsing experience, upgrade for free today.

Lago Trasimeno

Lago Trasimeno

Perché visitare il LAGO TRASIMENO?

Perché oltre a essere il quarto lago più grande d’Italia, accoglie nelle sue acque tre isole e nel suo comprensorio nove comuni di fondazione etrusca molto bene mantenuti.
Perché visitare il Lago Trasimeno significa non perdersi la gita in traghetto sull’ISOLA MAGGIORE, l’unica delle tre isole a essere ancora oggi abitata, e a ospitare un circuito museale formato dal Museo del Merletto, Casa del Capitano del Popolo e Chiesa duecentesca in cima alla collina. In alternativa, si può esplorare la più grande delle tre, Isola Polvese, parco naturalistico, di grande interesse per scienziati naturali e botanici.
Quasi d’obbligo la visita al borgo di Castiglione del Lago che con il palazzo ducale e la rocca medioevale, domina il lago dall’alto e a Città della Pieve, luogo natale del pittore umbro più famoso, Pietro Vannucci detto il Perugino. Pietro Vannucci ha lasciato due opere su tavola attualmente in Cattedrale e due affreschi, una Deposizione e un’Adorazione dei Magi, considerata il suo capolavoro artistico, in due chiese locali.
Meritano assolutamente una sosta anche i paesi di Panicale e Passignano. Panicale è denominato “la terrazza sul lago” per la sua posizione di altura dove è intatto il particolare impianto urbanistico a chiocciola di epoca medioevale e l’affresco del Martirio di San Sebastiano del Perugino del 1505. Passignano, col suo accogliente lungolago e la Rocca longobarda confinante con Tuoro sul Trasimeno, teatro della storica battaglia nel 217 a.c tra Romani e Cartaginesi, conclusasi con lo sterminio dei nostri connazionali a causa delle abilità militari di Annibale.